A piedi nella notte

giro sette chiese

Mi fa male un polso. Devo ancora finire di svuotare lo zaino delle vacanze. Sono stanca, e ho dormito poco. Mi fa fatica il pensiero di camminare tutta la notte. Ho troppe cose da fare sabato mattina, e non posso passarlo a dormire. Il pezzo verso San Lorenzo. Tante persone da guidare. Le cuffie che non funzionano. Il pezzo verso San Lorenzo. Ho la voce bassa e ho paura di prendere freddo. Il pezzo verso San Lorenzo . E se piove? Oggi non riuscirò a riposare abbastanza per stasera. Lavoro domenica, e non riuscirò a recuperare il sonno. E poi…c’è il pezzo verso San Lorenzo.

Queste sono solo alcune delle numerose, insistenti obiezioni (tentazioni), che si affacciano puntualmente alla vigilia di ogni giro delle Sette Chiese. Continua a leggere

La sindrome di Belen

belen

Sì, l’ho notato. In questo periodo così complicato, accanto alle notizie sugli accordi e disaccordi alla ricerca del governo che non si trova, o del presidente della Repubblica che non si vota, sui (quasi) tutti i giornali troneggia una notizia: la nascita del figlio di Belen Rodriguez. Gli ultimi aggiornamenti ci dicono che è uscito dalla clinica, e che sua mamma è già tornata in palestra per riprendersi dopo il parto (ed è  il sito del Corriere della Sera a raccontarcelo!).

Continua a leggere

Immacolata

Come si fa a parlare della Madonna? Quali parole si possono trovare che non suonino vuote, o troppo ardue da comprendere, per descrivere la Madre di Dio, la Tota Pulchra, l’Immacolata Concezione? Non ho avuto il tempo per arrovellarmi sulla questione, né per immaginare in che modo avrei potuto io, piccola trentamenouno, esibirmi in un trattato di eloquenza anche lontanamente degno di Lei, e dei Santi maestri di cammino che nel corso dei secoli hanno trovato parole meravigliose per descriverLa.

Continua a leggere