Madri


wendy-e-la-madre

Da piccola avevo l’abitudine di guardare e riguardare gli stessi film innumerevoli volte, fino a conoscerli a memoria. Precoce conoscitrice delle funzioni play-stop- rew – fw del videoregistratore (roba che farebbe ridere i miei nipoti oggi),  sapevo perfettamente quali erano i punti che si potevano tranquillamente saltare, mandando avanti velocemente: in “Fantasia” il pezzo dei dinosauri – e quello finale con i diavoli -, in “Bambi” il pezzo in cui uccidono la madre, in “Dumbo” il sogno degli elefanti rosa, in “Biancaneve” la trasformazione della matrigna. Anche “Peter Pan” aveva il suo pezzo saltabile, quello con Wendy che canta e ricorda ai fratelli e ai bimbi sperduti cos’è la mamma, che cosa fa, e tutti alla fine vogliono tornare a casa. Un pezzo da carie ai denti.

Continua a leggere

Annunci

Le mamme lo sanno (quasi sempre)

elastigirl

“Una mamma pensa alla salute dei figli educandoli anche ad affrontare le difficoltà della vita […] aiuta i figli a guardare con realismo i problemi e a non perdersi in essi, ma ad affrontarli con coraggio,[…] si preoccupa soprattutto della salute dei suoi figli, sa curarla sempre con grande e tenero amore; […] una buona mamma aiuta anche a prendere le decisioni definitive con libertà“. Papa Francesco ha spiegato così il ruolo della mamma in un discorso tenuto sabato scorso a Santa Maria Maggiore.

In realtà non pensavo di aprire il post citando subito il Papa, ma la sua chiarezza disarmante mi ha convinto. In realtà, mentre pensavo al post sulla mamma, e prima di leggere questo discorso bellissimo, avevo in testa solo una delle domanda più strappacuore del cinema ( insieme al <<Perché non mi ami, Jenny?>> di Forrest Gump) quella che Marcellino – pane e vino, cresciuto in un convento di frati senza la mamma, rivolge al crocifisso nella soffitta: <<Come sono le mamme? Che fanno?>>. Lo ammetto: prima ancora che arrivi la risposta di Gesù (“ Le mamme danno, danno tutto,  la vita e la luce degli occhi per i figli”), io sono già un fiume di lacrime e pelle d’oca.

Continua a leggere